lunedì , 18 dicembre 2017
Home » Classificazione delle birre in Italia

Classificazione delle birre in Italia

birrifici-italiani

La Legislazione Italiana divide le tipologie di birra in cinque categorie che si differenziano per il grado Plato, ovvero in base ai gradi Saccarometrici.

GRADO SACCAROMETRICO o GRADO PLATO è la quantità di zuccheri presenti nel mosto prima della fermentazione.
1° PLATO corrisponde a 10 grammi di zuccheri in 1 KG di mosto.

Non va confusa la misura del GRADO PLATO con il contenuto alcolico in volume, sebbene per convenzione 3 gradi saccarometrici corrispondono all’incirca ad 1 grado alcolico.

Classificazione birre in Italia

Di seguito la classificazione italiana delle birre:

BIRRA ANALCOLICA: da 3% a 8% GRADO PLATO – fino a 1,2% vol. GRADO ALCOLICO

BIRRA LEGGERA (LIGHT): da 5% a 10,5% GRADO PLATO – da 1,2% a 3,5% GRADO ALCOLICO

BIRRA: da 10,5% a 12,5% GRADO PLATO – da 3,5% a 4,5% GRADO ALCOLICO

BIRRA SPECIALE: da 12,5% a 14,5% GRADO PLATO – da 4,5% a 5,5% GRADO ALCOLICO

BIRRA DOPPIO MALTO: superiore a 14,5% GRADO PLATO – oltre 5,5% vol. GRADO ALCOLICO